I capitoli di bilancio riguardanti il sociale costituiscono circa  il 65% del totale del Bilancio municipale

Fai una proposta per il nuovo programma elettorale sull’inclusione sociale 👉 qui

Come potete vedere nei grafici abbiamo incrementato la spesa per i servizi sociali. Prima di questa amministrazione nessuno aveva fatto tanto. Questo significa pensare ai più fragili e agli ultimi.

Il lavoro dell’Assessorato alle Politiche Sociali si è concentrato prevalentemente nel ricevimento, nell’accoglienza e nella risoluzione delle istanze sociali dei cittadini del Municipio Roma X le cui criticità principali e più frequenti sono le seguenti:

  • Mancanza di reddito, utile al sostentamento familiare
  • Conseguente perdita della capacità di assicurare un alloggio alla famiglia, anche mononucleare
  • Disagio economico dovuto a subentrata disabilità fisica propria o di un familiare e conseguente

incapienza di sostentamento e alloggio

  • Sfratto dall’abitazione per mancanza di requisiti dati in alloggio ERP o Ater
  • CSA Criticità nella gestione e capacità organizzativa dei comitati
  • Situazione di fragilità sociali aggravati dall’emergenza Covid19

Il territorio, senza indugiare sui soli aspetti sociali, di emarginazione, di devianza, oltre alla presenza puntuale ed efficiente delle forze dell’ordine in atto, ha avuto necessita di un piccolo “esercito” di assistenti sociali ai quali ha provveduto il dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale con l’Assunzione di n.12 unità, che facciano da baluardo all’ulteriore deterioramento del tessuto sociale e da agevolatori, di recupero e sostegno a tutti i cittadini in qualche modo coinvolti.

Per capire meglio gli ambiti e le aree di intervento dei Servizi sociali municipali si evidenzia quanto segue:

punto unico d’accesso, PUA (accoglienza di persone che si rivolgono al servizio sociale in prima istanza) al quale si rivolgono  c.a. 10.000 cittadini che annualmente chiedono informazioni anche se non comportano alcuna  presa in carico.

per c.a. altre 10.000 persone il servizio sociale effettua una presa in carico semplice o complessa  che possiamo distinguere in quattro aree che possono anche sovrapporsi:

  • adulti
  • anziani
  • disabili

Nello specifico le azioni intervengono su:

  • nuclei con minori
  • i nuclei con minori in carico per provvedimenti dell’Autorità giudiziaria
  • le persone seguite dal servizio domiciliare anziani, disabili  anziani e disabili, e servizio residenziale
  • le segnalazioni per l’evasione scolastica
  • i minori  segnalati dalle Forze dell’ordine (Polizia Locale di Roma Capitale; Polizia di Stato; Carabinieri)
  • le segnalazioni da altre istituzioni
  • le segnalazioni provenienti dal territorio
  • le persone prese in carico dall’Ufficio R.E.I.
  • le persone che usufruiscono di contributi per patologia
  • le persone che usufruiscono di contributi per l’assistenza alloggiativa
  • le persone percettrici di Reddito di Cittadinanza

Per agevolare la realizzazione dei progetti di inclusione sociale per i cittadini del Municipio Roma X, l’Assessorato si è messo a disposizione per:

  • l’Accoglienza delle istanze dei cittadini con disagio abitativo e successive segnalazioni agli uffici preposti di Roma Capitale
  • i Sopralluoghi centri anziani e riunioni con Presidenti CSA
  • il Piano Freddo/ l’emergenza neve
  • il Piano Caldo
  • il Coordinamento e l’ istituzione di reti con le Associazioni di volontariato
  • L. 285
  • I Bandi per centri estivi minori e disabili
  • Il Progetto co-housing (CRI, Sant’Egidio, Asl, Servizi Sociali)
  • Il Piano Sociale municipale
  • Il Punto Luce  Save The Children
  • Il Progetto “Il Nostro Focolare”
  • I Progetti su beni confiscati
  • L’Individuazione luogo per Stazioni di Posta (tra beni confiscati);
  • La Città dei mestieri, istituito gruppo di lavoro inter istituzionale, avviato partenariato ed individuata sede presso il CFP PP. Pasolini
  • La Riapertura COL
  • La Palestra legalità, convenzione, TDL su utenti fragili
  • I Sopralluoghi ripetuti in tutti gli insediamenti abusivi presenti sul territorio del Municipio X, Via Basaldella, Via Bocchi, Via Ortolani, camper, Ex vittorio Emanuele, Giostrai, Idroscalo, via Bazzini, Via di Saponara, Valle Porcina
  • Il Centro antiviolenza, adesione progetto dipartimentale, individuazione sede e sopralluogo
  • La Carovana della prevenzione “Race for the Cure” presso il mercato dell’Appagliatore, riunioni organizzative, sopralluogo, coordinamento Associazioni di volontariato, ausilio nelle prenotazioni visite
  • Il TDL Agricoltura sociale
  • La partecipazione progetto CRI
  • Il Coordinamento Associazioni di volontariato, banco alimentare,
  • Il Coordinamento e rete di Associazioni per il contrasto alla violenza familiare e supporto alla genitorialità, spazi neutri
  • Il Coordinamento TDL “Costruiamo il cambiamento”, Associazioni, Enti ed Istituzioni
  • I Protocolli d’intesa: Palestra legalità IPAB Asilo Savoia, Tavolo inter istituzionale sul lavoro Città dei Mestieri e la  sua collocazione territoriale, CCP Collegio di Psicologia Clinica, Tor Vergata, LUDEN, TDL “Save the Children”, Spi-col, TDL socio sanitario, Emergency, Centrale della Solidarietà per l’emergenza Covid-19 e il Mercato Sociale
  • Altri progetti: “La Cura oltre la Cura”, AISF, Campi Aperti per Il Sociale
  • L’Implementazione dei servizi in favore delle famiglie attraverso un progetto dedicato che preveda l’acquisizione di risorse professionali da dedicare all’accoglienza, all’istruttoria ed al sostegno delle famiglie in stato di conflittualità in presenza di minori.
Condividi questo risultato