In tre anni abbiamo impegnato circa 21milioni di euro per ristrutturare le scuole del municipio, 4 milioni in più di quello che gli altri hanno speso in dieci anni.

Fai una proposta per il nuovo programma elettorale sulla Scuola 👉 qui

I dati che vedete sono stati presi dal Sistema Informativo della Ragioneria Generale di Roma Capitale e mostrano gli stanziamenti per la manutenzione straordinaria delle scuole dal 2008 ad oggi. Le scuole sono state lasciate per più di dieci anni senza alcune manutenzione adeguata. Parliamo di nidi, scuole elementari e medie. Oltre a cifre inadeguate, nel 2010, 2012 e nel 2013 gli stanziamenti sono stati pari a zero. Pensate che nel 2015 per i nidi, dove i genitori portano i più piccoli, l’amministrazione precedente aveva stanziato la modica cifra di 3 mila euro. I numeri che vedete per l’attuale amministrazione sono eccezionali, non lo aveva fatto mai nessuno e manifestano il cambiamento che ci avete chiesto.

I Plessi scolastici del Municipio X sono n.108 comprensivi di Istituti Comprensivi, Asili nido e Scuole dell’Infanzia, per i quali la competenza municipale è anche strutturale.

Le scuole superiori statali sono n.7 insieme agli Istituti Comprensivi. statali costituiscono le scuole dell’ambito territoriale 10 la cui scuola capofila è il liceo Enriques, nel merito questo Assessorato ha dapprima avviato e poi proseguito un proficuo rapporto di collaborazione con tutti i Dirigenti Scolastici dell’ambito territoriale 10, assicurandosi una frequenza mensile di incontri per garantire partecipazione e risoluzione delle criticità provenienti dall’utenza e gestibili in rete.

Per quanto riguarda gli Asili nido e le Scuole dell’infanzia comunali si è provveduto ad una verifica delle strutture scolastiche del Municipio X attraverso sopralluoghi programmati con incontri con i genitori, le insegnanti e le P.O.S.E.S.

Abbiamo ereditato una situazione complessa dal punto di vista delle relazioni utenti/istituzioni, il territorio proveniva da un lungo periodo nel quale il dialogo era difficile e sporadico, esclusivamente improntato al pragmatismo commissariale piuttosto che allo scambio e all’ascolto reciproco, ciò si è inevitabilmente riverberato sulle relazioni civiche ed in maniera particolare,  ha richiesto un grande impegno di partecipazione e presenza istituzionale nei luoghi cittadini, per tutto quanto esposto l’Assessorato è stato costantemente in contatto con i comitati dei genitori e i C.d.Q., sia per quanto concerne le problematiche dei plessi scolastici (strutture/amianto, verde, disinfestazioni, derattizzazioni, organici/supplenze, AEC, progetti 0/6, attività integrate e uso locali scolastici) e la loro possibile prossima apertura,  sia in un’ottica di collaborazione e di rilevazione dei bisogni al fine di reindirizzare o indirizzare nuovamente l’azione politica.

Quelli che elenchiamo sono solo il riepilogo degli interventi svolti da questa Amministrazione. Tutte le scuole di competenza del municipio sono state considerate e dopo una attenta ricognizione iniziale abbiamo cominciato a finanziare gli interventi che hanno portato a risultati eccezionali; abbiamo messo in sicurezza gli alunni che grazie a questi interventi oggi vivono in luoghi più accoglienti e sicuri. Naturalmente elenchiamo gli interventi più rilevanti e vengono tralasciati gli interventi di manutenzione ordinaria che sono un numero particolarmente alto.

Abbiamo ristrutturato, superando la burocrazia e il precedente menefreghismo politico, la Scuola di via della Maggiorana che si trova a Casaletto di Giano e dopo un percorso importante amministrativo l’abbiamo consegnata all’Istituto Giovanni Paolo II. Ospiterà 75 bambini già da questo autunno. I cittadini avranno una nuova materna e non dovranno portare i propri bambini a chilometri di distanza. Una sinergia avviata da tempo tra Municipio, Comune e Ministero che ha preso in carico il plesso scolastico.

Con la Città Metropolitana di Roma capitale e in collaborazione con il Municipio abbiamo risolto il problema del Liceo Democrito, a Casal Palocco, L’ Istituto ha finalmente dieci nuove aule, moderne e funzionali all’attività quotidiana dei ragazzi. Il liceo è stato protagonista di un progetto sperimentale di bioedilizia, il primo in città, con il quale abbiamo cercato di rispondere alla necessità di accogliere più studenti, realizzando dieci nuove aule dotate di Wi-fi e di lavagne interattive. Si tratta di un progetto all’avanguardia, che rispetta i criteri della bioedilizia, completamente sostenibile. Abbiamo prestato attenzione a ogni dettaglio: dalla climatizzazione alla fibra ottica per la piena connettività, al risparmio energetico, all’illuminazione.Questo è un progetto pilota che farà da modello per la realizzazione di altri nuovi spazi nelle scuole della nostra città. È importante offrire ambienti curati, innovativi e perfettamente funzionali ai nostri ragazzi.

Ricostruiamo la scuola incendiata Do.re.mi.diverto

È dal 2013 che battagliamo sugli sprechi e la ricostruzione della Do.re.mi.diverto a Ostia. Vi ricordate il milione di euro speso per la bonifica? Dopo lo strano incendio abbiamo detto che in quel luogo ci sarebbe stata nuovamente una scuola e così è stato. Lo skate park dopo la chiusura è stato incendiato. La scuola dopo la chiusura ha preso fuoco. Ad Ostia tutto è bruciato e tutto abbiamo ricostruito. La metafora di questa città è la forza di chi l’ha governata. Siamo sempre ripartiti dalle ceneri. Oggi ripaghiamo i cittadini e i genitori che hanno fortemente voluto e ottenuto giustizia sulle oscure vicende di questa scuola. Un segnale forte, una svolta per quel quadrante dove in pochi anni si sono spesi milioni di euro per ottenere nulla. E’ stato pubblicato il bando con un importo di 1.570.000 euro che riconsegnerà la scuola ai bambini e alle famiglie del litorale. Un ringraziamento va all’ufficio Tecnico per il lavoro svolto dagli uomini di Roma Capitale.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Francesco Cilea – Infernetto

Ci siamo attivati per l’adeguamento COVID realizzando alcune pareti per la creazione di nuove aule, in particolare le pareti di partizione del refettorio per l’adeguamento funzionale degli spazi. E’ stata fatta la demolizione della muratura delle pareti divisorie per l’allargamento aule. In seguito c’è stata una fornitura e posa in opera di container per stoccaggio arredi e dei nuovi banchi, sedie e lavagne che sono state messe a disposizione delle classi. Naturalmente abbiamo ripristinato le funzionalità dell’impianto elettrico.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo a W.A. Mozart – Infernetto

Abbiamo finanziato il rifacimento e l’impermeabilizzazione del tetto del padiglione in legno con nuovo sistema in guaine plastiche e l’impermeabilizzazione del tetto all’ingresso della scuola; un lavoro fatto a regola d’arte. Ci siamo concentrati, inoltre, sull’abbattimento delle barriere architettoniche con la realizzazione di pedane per l’accesso degli alunni al refettorio. Un lavoro particolare è stato fatto sul rifacimento dell’intonaco delle facciate dell’ingresso della mensa e abbiamo realizzato nuove uscite d’emergenza in prossimità refettorio per mettere i luoghi a norma di legge. Intanto, è in programmazione la realizzazione di nuovo ingresso plesso di via Bedollo.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Calderini Tuccimei – Acilia

Dopo anni di attesa sono partiti i lavori di messa in sicurezza dei solai dell’ultimo piano che era stato interdetto dal 2017. Abbiamo messo mano anche alle controsoffittature dell’ultimo piano che ora sono perfettamente sicure, è stato installato un nuovo sistema d’illuminazione con pannelli LED e terminata l’impermeabilizzazione di tutte le terrazze. Sono stati tinteggiati tutti i locali, adeguato l’antincendio del plesso di via Beschi e reso impermeabile il tetto della palestra. In ultimo è stata avviata la ripavimentazione dell’ingresso della scuola.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo C. M. Carotenuto a Giardino di Roma

Anche per questa scuola è stata fatta l’impermeabilizzazione di una parte del terrazzo compromesso dalle intemperie e dal tempo. E’ stata fatta la realizzazione completa del tetto sul plesso di Via Garra e tutti gli intonaci frontali della scuola. In più è stato realizzato un nuovo sistema di smaltimento delle acque meteoriche con particolari grondaie.

 Gli interventi all’Istituto Comprensivo Ulpio Traiano a Dragona

Un intervento massiccio è stato fatto per il rifacimento della palestra della scuola elementare e per il ripristino del teatro. Anche in questo caso è stata realizzata la nuova impermeabilizzazione di tutti i terrazzi della scuola. Attivata una nuova linea adduzione di acqua per tutta la scuola. Lavori anche per realizzare le nuove pavimentazioni di tutta la scuola, per creare nuovi bagni e revisionare le funzionalità di tutti i servizi igienici, per tinteggiare le pareti di tutta le aule e di tuti gli uffici. Abbiamo avviato la sostituzione dell’impianto di illuminazione e degli infissi e curato i giardini.

Gli interventi all’Istituto ComprensivoTullia Zevi a Casal Palocco

Impermeabilizzati tutti i terrazzi e ripristinato l’impianto fognario. Anche in questa scuola sono stati attivati lavori per la demolizione di muratura e pareti divisorie per allargamento aule per l’adeguamento degli spazi a causa emergenza COVID. Abbiamo tinteggiato tutte le pareti.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II a Dragoncello

Impermeabilizzati tutti i terrazzi e attivata la revisione degli infissi per ripristinare la loro funzionalità. Nella scuola sono stati sostituiti i corpi illuminanti. Anche in questa scuola sono stati rifatti gli intonaci e revisionati i servizi igienici per ripristino della loro funzionalità. Un lavoro particolare è stato portato avanti per la manutenzione straordinaria con adeguamento degli impianti antincendio di via Mascardi. Per la scuola di Via Mascardi oltre alle tinteggiature interne sono stati sistemati gli intonaci ed è stata fatta la tinteggiatura delle facciate della scuola. Abbiamo posizionato nuovi cancelli d’ingresso e realizzato una nuova uscita d’emergenza.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Alessandro Magno a Casal Palocco

Abbiamo finalmente dopo anni avviato la demolizione dell’ex scuola materna “Pegaso” con bonifica dell’area. Anche per questa scuola abbiamo avviato l’impermeabilizzazione di parte di terrazzi e realizzato nuovi infissi per creazione di aule. Lavori anche per riqualificare completamente gli spogliatoi della palestra e verifica e ripristino dell’impianto elettrico di tutta la scuola. Un intervento per ripristinare la recinzione perimetrale è stato completato.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo A. Leonori ad Acilia

Qui ci siamo concentrati nel rifacimento delle scale antincendio in quanto particolarmente deteriorate. Abbiamo avviato lavori di rifacimento degli intonaci delle facciate e dei frontalini all’ingresso della scuola.

Scuola primaria Raffaella La Crociera – sede Via Garra

Gli interventi alla Scuola dell’infanzia Capitolina di Via Borsari a Ostia

Abbiamo avviato da subito un lavoro di interventi di manutenzione straordinaria volti alla riapertura del plesso scolastico ed adeguamento degli ambienti alle nuove esigenze realizzando nuovi bagni.

Gli interventi all’asilo nido “Acquamarina” di Ostia

Pe questo asilo è stata fatta la riqualificazione interna degli ambienti ed è in corso l’esecuzione della riqualificazione dell’area esterna con installazione di nuovi giochi.

Gli interventi alla Scuola dell’Infanzia Capitolina “Noi Arcobaleno” di Ostia Antica

Anche qui abbiamo avviato lavori di riqualificazione degli ambienti interni al nido, realizzazione di nuove tinteggiature e ripristino di alcune strutture metalliche.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Mar dei Caraibi di Ostia

Abbiamo impermeabilizzato e sostituito gli infissi alla palestra di via Segurana per adeguare gli spazi a causa del COVID. Per quanto riguarda il plesso di Mar dei Caraibi sono state rifatte tutte le controsoffittature.

Lavori di adeguamento in materia di sicurezza antincendio Scuola materna Via Euticrate

Adeguamento antincendio della struttura: nuovo impianto di alimentazione antincendio a servizio di nuovi erogatori tipo “NASPO”, ovvero tubazioni erogatrici di acqua, utilizzabili da personale anche privo di competenze a riguardo e nuova bocchetta antincendio esterna a servizio dei VV.FF.; coibentazione pareti cucina, centrale termica con materiali di idonea resistenza al fuoco; sostituzione di tutti gli infissi esterni e degli infissi interni; realizzazione di nuova pavimentazione in laminato effetto parquet; ristrutturazione di tutti i corpi bagni a servizio delle aule, ovvero degli impianti, dei pavimenti/rivestimenti e dei sanitari; sistemazioni aree esterne: revisione, manutenzione degli elementi lignei e impermeabilizzazione delle coperture delle zone d’ ombra (gazebi); raccordo, dei dislivelli delle preesistenti pavimentazione esterne che comportavano evidenti rischi da inciampo, mediante fascia di gomma colata “anti trauma”, lungo tutto il perimetro dell’immobile; tecnica realizzazione di nuove rampe in gomma colata “anti trauma” in adiacenza delle uscite di ogni aula didattica per adeguare i dislivelli preesistenti tra la quota di calpestio interna e quella esterna.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Fanelli Marini Ostia Antica

Abbiamo messo in sicurezza e riqualificato i frontalini di Via Pericle Ducati, adeguato l’antincendio plesso di via delle Saline e realizzato una nuova scala di emergenza. Sempre nel plesso di Via delle Saline sono stati cambiati tutti gli infissi e adeguate le aule e gli spazi di tutti i plessi per emergenza COVID.

Gli interventi all’Istituto Comprensivo Giuliano da Sangallo di Ostia

Finalmente questa amministrazione ha avviato e terminato i lavori di risanamento conservativo delle facciate di Corso Duca Di Genova,  ristrutturato le aule interdette con la realizzazione di nuove controsoffittature, realizzato nuova illuminazione e ristrutturato la scala di emergenza del plesso di via Giuliano da Sangallo. Un lavoro importante è stato fatto per consolidare e ristrutturare la palestra di Corso Duca di Genova.

 Gli interventi all’Istituto Comprensivo Viale Vega di Ostia

Abbiamo fatto un lavoro di risanamento e conservazione delle facciate esterne e dell’ingresso del plesso di via delle Quinqueremi, ristrutturato la palestra adiacente al plesso di Viale Vega.  Per fronteggiare la carenza di spazi a causa emergenza epidemiologica da COVID  abbiamo adeguato gli spazi dell’ex mercato “San Fiorenzo”  ristrutturando quella che sarà la ‘Casa della Cultura’ per la realizzazione di locali didattici provvisori. Al momento è in via di realizzazione la sostituzione totale degli infissi aule piano terra plesso Quinqueremi. Sono stati fatti i lavori di ristrutturazione palestra plesso di Viale Vega.

 Gli interventi all’Istituto Comprensivo Via delle Azzorre ad Ostia

Abbiamo abbattuto le alberature nei pressi del plesso a Largo delle Marianne per riconsegnare alla scuola l’area esterna che era interdetta.

Bonifica scuola ex Pegaso a Via Euripide

Presto il verde della scuola Pegaso avrà un nuovo aspetto. E’ stata conclusa la riqualificazione dell’area di via Euripide in cui sorge la scuola dell’infanzia “Pegaso”. Dopo anni di abbandono e degrado, finalmente l’area sarà risanata con la conseguente ricostruzione della struttura educativa ed il mantenimento della destinazione d’uso scolastico. Ricordiamo che la scuola materna “Pegaso” è stata chiusa nel 2012 perché non possedeva i requisiti igienco-sanitari, previsti dalla legge. Questa situazione ha causato non pochi problemi alle famiglie della zona, costretti a mandare i propri figli in scuole al di fuori dalla propria zona, o ad iscriverli in strutture private. Come sempre noi stiamo risolvendo.

Bonifica Ex Scuola Pegaso a via Euripide e dei manufatti di Via Mar dei Caraibi

Abbiamo inaugurato le nuove aule del liceo scientifico Democrito di Casal Palocco. Grazie a Città Metropolitana di Roma Capitale

Qualcuno di voi avrà sicuramente frequentato il Liceo Democrito, a Casal Palocco, nel Municipio X, oppure ha dei figli che studiano lì. L’Istituto ha dieci nuove aule, moderne e funzionali all’attività quotidiana dei ragazzi. Il liceo è stato protagonista di un progetto sperimentale di bioedilizia, il primo in città, con il quale abbiamo cercato di rispondere alla necessità di accogliere più studenti, realizzando dieci nuove aule dotate di Wi-fi e di lavagne interattive. Si tratta di un progetto all’avanguardia, che rispetta i criteri della bioedilizia, completamente sostenibile. Abbiamo prestato attenzione a ogni dettaglio: dalla climatizzazione alla fibra ottica per la piena connettività, al risparmio energetico, all’illuminazione. Questo è un progetto pilota che farà da modello per la realizzazione di altri nuovi spazi nelle scuole della nostra città. È importante offrire ambienti curati, innovativi e perfettamente funzionali ai nostri ragazzi.

Condividi questo risultato