Approvate per la prima voltale le planimetrie dei mercati: erano inesistenti

Dobbiamo finire l’opera iniziata: fai una proposta per il nuovo programma elettorale sui Mercati Saltuari 👉 qui

Sono cinque i mercati saltuari del municipio e come per i mercati fissi abbiamo trovato una situazione di totale abbandono, disorganizzazione e illegalità, come se nessuno abbia mai voluto lavorare su un tema così importante. La Commissione Commercio ha intensificato l’attenzione e ha approvato per la prima volta le planimetrie dei Mercati di Piazza Quarto dei Mille, Largo Cesidio da Fossa e Via Evans mettendo a norma dal punto di vista della sicurezza tutte le aree dove si svolgono e delimitando gli stalli degli operatori. Grazie a questa attività abbiamo reso più agevoli i controlli della Polizia Locale, inoltre, nel momento in cui si è proceduto a disegnare la segnaletica orizzontale sono state fatte anche delle migliorie dal punto di vista dell’arredo urbano, con nuovi parcheggi e l’installazione dei para pedonali per impedire la sosta sui marciapiedi. La Commissione ha continuato a lavorare per approvare lo spostamento del mercato di Via Desiderato Pietri in Via Santa Maria Bonaria e per recepire la nuova planimetria del mercato di Via Gino Bonichi. Per quanto riguarda quest’ultimo mercato saltuario abbiamo stanziato 1.200.000 euro per il rifacimento dell’asfalto e dei marciapiedi che sono attualmente molto degradati. I lavori inizieranno nella prossima primavera 2021.

Riorganizzato il mercato di Largo Cesidio da Fossa

Nelle immagini potete vedere il lavoro fatto per il mercato saltuario di Largo Cesidio da Fossa con la delimitazione degli stalli. Tutti gli operatori avranno una concessione di 30 mq anziché 24 per aumentare la loro offerta commerciale. Questo è il terzo mercato saltuario che abbiamo messo a norma in soli tre anni e si somma a tutto il lavoro fatto fin ora sul commercio su area pubblica che conta ben più di 800 licenze.

Piazza Quarto dei Mille è stata riorganizzata

Abbiamo sistemato Piazza Quarto dei Mille per far sì che il mercato riprenda la sua attività, in maniera regolata e secondo le norme. L’Amministrazione Municipale, in accordo con quella Capitolina, sta mettendo in atto molte misure proprio per cercare di andare incontro a tutte quelle attività che in questi due mesi sono stati chiuse e che con la riapertura dovranno adeguarsi a nuove norme. Stiamo acquisendo progetti che porteranno gli esercizi commerciali ad ampliare la possibilità di usare il suolo stradale per mettere i tavoli o esporre la merce. C’è tutta la nostra disponibilità per andare incontro alle esigenze di ognuno. Il dialogo con le categorie è sempre aperto.

Condividi questo risultato