La luce e il territorio

La luce illumina il nostro territorio, sulle rive del Mediterraneo, da sempre in modo particolare, ripreso da fotografi e pittori, amato da cineasti, godimento per cittadini e visitatori.  L’Amministrazione ha voluto dare continuità notturna di luci e colori allo straordinario spettacolo naturale fin dal suo insediamento.  Così sono nati, nei momenti-culmine per la nostra comunità rappresentati da Ferragosto in estate e Capodanno in inverno, gli spettacolari fuochi pirotecnici al Pontile di Ostia negli anni 2018, 2019, 2020.

L’impossibilità poi di “mettere in scena” spettacoli di qualsiasi tipo, onde evitare gli affollamenti, come previsto dalla normativa anti-pandemia resasi necessaria da ottobre 2020, non ha spento la voglia di luci e colori, che nel 2020-2021 si è concretizzata con giochi di luce e luminarie, con un effetto più diluito nel tempo ma altrettanto scenografico. Così, il Pontile di piazza dei Ravennati ad Ostia si è acceso con una speciale illuminazione di Acea che, sempre in collaborazione con Areti, aveva già provveduto all’illuminazione monumentale di un altro “luogo del cuore”, il Borgo di Ostia Antica col Castello di Giulio II. 

Insieme poi alle luminarie che, per la prima volta lungo via di Acilia, ed in una delle più importanti centralità lidensi, la rotatoria della Posta centrale di Ostia, hanno dato luce e colore alle nostre serate, insieme ad alberi e presepi luminosi da generosi donatori, hanno offerto suggestioni ed emozioni tipiche del periodo festivo tra dicembre e gennaio, fungendo da augurio e buon auspicio per l’anno nuovo.

Al pontile torna la luce per tutta l’estate e poi per sempre

Il successo e l’apprezzamento per l’illuminazione è stato straordinario. Come richiesto dai cittadini abbiamo previsto di illuminare il Pontile di Ostia da maggio per tutta l’estate 2021. Allo stesso tempo abbiamo dato mandato ad Acea di studiare un progetto di illuminazione artistica definitiva.

Condividi questo risultato