Che cosa è la SAISA  – Servizio Autonomia e Integrazione Sociale dell’Anziano

Il servizio – denominato S.A.I.S.A. – è rivolto agli anziani soli o inseriti in nucleo familiare che si trovano in condizione di temporanea o permanente limitazione della propria autonomia e che necessitano di un sostegno a domicilio per rispondere ai bisogni di cura, igiene personale, gestione delle incombenze quotidiane e socializzazione. Viene erogato dal Municipio, sulla base della valutazione del bisogno socio-assistenziale della persona e prevede l’elaborazione di un Piano d’Intervento Individuale volto allo sviluppo e al mantenimento dell’autosufficienza, dell’autonomia e dell’integrazione sociale.

Il Piano d’Intervento Individuale può prevedere pacchetti di servizi costituiti da diverse tipologie di interventi:

Individuali, di gruppo, famiglia.

Le attività che possono essere svolte nell’ambito dei piani di intervento individuali prevedono:

aiuto e sostegno alla cura della persona in ambito domiciliare e non;

accompagnamento e sostegno nello svolgimento delle attività di vita quotidiana;

attività di socializzazione;

sviluppo e sostegno dell’autonomia personale e sociale.

Gli interventi vengono erogati dal Municipio attraverso la collaborazione di Enti accreditati.

  • DESTINATARI

Donne a partire da 60 anni e uomini da 65 anni residenti nel Municipio, parzialmente o non autosufficienti.

Tutte le informazioni e la relativa modulistica si possono trovare qui

CSA Centri Sociali Anziani

I Centri Anziani sono strutture a carattere territoriale che accolgono i cittadini anziani per attività di tipo sociale, culturale e ricreativo. I residenti nel Municipio che abbiano compiuto i 55 anni di età e le persone con invalidità superiore al 60% che abbiano compiuto i 40 anni di età. Per favorire la massima socializzazione è consentita l’iscrizione del coniuge o del convivente, non anziano o portatore di handicap, di un iscritto.

  • COME FARE LA DOMANDA

In qualsiasi momento dell’anno ci si puo’ iscrivere presso la sede di uno dei seguenti Centri Anziani presenti nel territorio del Municipio.

Per l’iscrizione è necessaria la fotocopia del documento di riconoscimento e n. 1 fototessera.

Tutte le informazioni e la relativa modulistica si possono trovare qui

STRUTTURE RESIDENZIALI CAPITOLINE PER PERSONE ANZIANE

Le case di riposo capitoline offrono i seguenti servizi:

servizio residenziale;

ristorazione (4pasti);

pulizie e servizio paralberghiero;

noleggio e lavaggio biancheria personale;

servizio smaltimento rifiuti speciali;

assistenza domiciliare;

assistenza religiosa;

servizio di barbiere e parrucchiere;

servizio di vigilanza notturna;

attività motorie ludico-ricreative;

servizio di portineria;

medico di base.

Sostegno e Tutela dei Disabili

Possono accedere alle case di riposo capitoline le donne che abbiano compiuto 60 anni e gli uomini che ne abbiano compiuti 65, residenti nella Regione Lazio e con i seguenti requisiti:

titolari di pensioni di invalidità di vecchiaia e superstiti dell’Assicurazione Generale obbligatoria, dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, dell’INPDAP e dell’IPOST;

 titolari di pensioni liquidate dalle Gestioni del detto Istituto diverse dall’Assicurazione obbligatoria per l’invalidità e vecchiaia e superstiti;

 titolari di pensione sociale in attesa che venga definita la separazione tra previdenza e assistenza;

 titolari di pensioni liquidate dai fondi e gestioni di previdenza sostitutivi dell’assicurazione obbligatoria generale e non gestiti dal ripetuto Istituto (ENPALS, INPGI, INPDAI, ENASARCO);

totale o parziale autosufficienza psichica e fisica, assenza di malattie infettive in atto (trasmissibili per via aerea o attraverso il contatto per via epidermica) o da infermità che richiedano particolari cure ed assistenza.

COHOUSING ANZIANI

L’Amministrazione ha strutturato un programma di potenziamento e riarticolazione della capacità di accoglienza del Comune attraverso residenze di piccole dimensioni, riorganizzando il sistema di residenzialità per le persone anziane in stato di bisogno.

Il progetto comprende sia l’apertura di nuovi cohousing e comunità alloggio che, parallelamente, la ristrutturazione delle Case di Riposo di Roma Capitale con nuove forme di residenzialità, come cohousing e miniappartamenti sempre monitorati dagli operatori.

L’obiettivo finale è migliorare la qualità della vita delle persone anziane, rafforzando un modello di ospitalità basato sull’invecchiamento attivo che promuova l’autodeterminazione e la valorizzazione delle risorse personali, potenziare la flessibilità organizzativa con strutture di piccole dimensioni collegate ai servizi territoriali e nel contesto urbano e ottimizzare i costi delle strutture.

Per info rivolgersi alla mail: segretariatosociale.mun10@comune.roma.it

Condividi questo risultato