CENTRI ESTIVI PER DISABILI

Il progetto si inserisce nel contesto territoriale del Municipio X di Roma Capitale, suddiviso in 10 zone urbanistiche, comprendente una popolazione di oltre 230.000 abitanti. Il dato ufficiale relativo alla popolazione è sicuramente sottostimato se si tiene conto dell’incremento demografico durante il periodo estivo e della popolazione straniera anche irregolarmente residente. Il Municipio è composto da numerosi nuovi insediamenti urbanistici ed ha una popolazione relativamente giovane.

In base al principio di sussidiarietà ed in ottemperanza al Regolamento sul Decentramento Amministrativo, approvato con la D.C.C. n. 18/2011, il Servizio Sociale del Municipio X, ai sensi dell’art. 5 del provvedimento indicato, ha competenza in merito alla realizzazione, organizzazione e gestione di centri estivi per i minori e giovani adulti con disabilità residenti nel territorio. Considerati i bisogni e la storica adesione dell’utenza è essenziale la realizzazione di un progetto che pone al centro il benessere psicofisico della persona con disabilità

  • OBIETTIVI E DESTINATARI

Obiettivi:

Il Centro Estivo offre una risposta ai bisogni di autonomia e di inclusione sociale delle persone con disabilità. La dimensione relazionale costituisce un aspetto molto importante per la qualità della vita dei bambini e delle persone in generale; pensare a uno spazio dedicato ad attività ricreative, ludiche e di socializzazione è fondamentale soprattutto in un momento in cui è stata mortificata da esigenze di pubblica sicurezza.

Nello specifico gli obiettivi sono:

far vivere ai ragazzi momenti sereni e stimolanti; offrire sollievo e sostegno alle famiglie; accrescerne il senso di sicurezza attraverso il confronto con gli altri, facendoli sentire parte di un gruppo; favorire attività educative che rafforzino l’autostima anche attraverso il gioco, prevedendo attività di socializzazione, ludico-motorie, di relax, laboratoriali e ricreative;

Destinatari:

Il centro estivo accoglie minori con disabilità, di cui alla Legge 5 febbraio 1992 n. 104 (Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate) e s.m.i., affetti da minorazioni fisiche, psichiche e/o sensoriali, di età compresa tra i 5 e i 17 oppure i giovani adulti che non abbiano ancora concluso il percorso scolastico nella scuola secondaria di secondo grado o che lo abbiano terminato.

Scheda Progetto: “Centri estivi per minori e giovani adulti con disabilità, anno 2020”.

E’ essenziale la realizzazione di un progetto che pone al centro il benessere psicofisico della persona con disabilità, il cui equilibrio è stato toccato dal cambiamento repentino dello stile di vita quotidiano, e un sostegno alle loro famiglie. sicurezza ordinaria, sia le misure di contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid-19, per la realizzazione delle attività previste dal centro estivo.

Per informazione: segretariatosociale.mun10@comune.roma.it

Condividi questo risultato