Il gruppo del Movimento 5 Stelle del X Municipio è uno dei gruppi storici della Capitale. Nasce nel 2007, il Movimento è ancora poco conosciuto a livello nazionale. Siamo agli albori di questa nuova avventura politica. Il X sarà centrale anche per far nascere e crescere il gruppo romano. Nel 2008 viene presentata la lista municipale “Gli Amici di Beppe Grillo” e nonostante fosse alla sua prima apparizione elettorale per una manciata di voti non conquistò il seggio. Nel 2013 si presenta la lista Movimento 5 stelle e con 13060 voti ( 16,34 %) vengono eletti 3 consiglieri.

Da questo momento aumentano le iniziative sul territorio che favoriscono la crescita del gruppo dal quale provengono vari eletti a livello nazionale e regionale. Nel gennaio del 2014 viene organizzata la prima Agorà in Piazza Anco Marzio dove hanno partecipato, per un confronto aperto sui temi locali regionali e nazionali, la senatrice Paola Taverna, i deputati Roberta Lombardi, Federica Daga, Alessio Villarosa, Alessandro Di Battista, Stefano Vignaroli e Massimo Enrico Baroni, i consiglieri regionali Silvana Denicolò e Davide Barillari, i consiglieri municipali Giuliana Di Pillo, Manuela Cavazzini e Paolo Ferrara. Le attività di volontariato svolte nei parchi per ripristinare il decoro sottolineano l’attenzione sia del movimento nazionale ma soprattutto locale alle tematiche ambientali. Il 27 giugno 2015 venne organizzata ad Ostia la fiaccolata della legalità a cui hanno partecipato tanti portavoce insieme a Beppe Grillo e tantissimi cittadini. Il messaggio fu chiaro era arrivato il momento di invertire la rotta e ristabilire la legalità nella Capitale. Il 19 luglio dello stesso anno in occasione della commemorazione del giudice Paolo Borsellino fu organizzata una serata a Piazza Anco Marzio anch’essa molto partecipata.  Per le note vicende di  cronaca il X municipio viene sciolto per mafia facendo terminare in anticipo la consiliatura. Durante il periodo del commissariamento il gruppo del X continua con determinazione il lavoro sul territorio che si trasforma in azioni concrete.

Si susseguono le pulizie delle numerose aree verdi come il parco di  Dragona, il parco Manzù, il parco Attilio Profumo, l’area verde in Via della Martinica, la creazione di un parco spontaneo a Stagni, chiamato il parco dei girini che verrà poi ufficialmente creato dall’amministrazione nel 2021 quando il Movimento 5 stelle governerà il Municipio.

Diverse iniziative come il bookcrossing agli Info Point o ‘’Giocattoli in Movimento’’  hanno trasmesso il messaggio della necessità  della condivisione, della solidarietà e la lotta agli sprechi e eventi come AgorArte l’importanza della Cultura nella società.

Il lavoro fuori dalle istituzioni è molto importante e fa ottenere un risultato decisivo sul tema del dissesto idrogeologico con  l’approvazione del decreto segretariale che adotta la mappatura del rischio idraulico (tema caro al gruppo) su cui vengono organizzati convegni e seminari anche per dare consapevolezza della problematica alla cittadinanza. Il gruppo del  X nelle elezioni comunali del 2016, nonostante il municipio non vada ad elezioni per via del commissariamento, contribuisce con un elevato numero di voti alla elezione della Sindaca Virginia Raggi oltre a far eleggere, unico municipio di Roma, ben tre consiglieri comunali: Paolo Ferrara, Carola Penna e Nello Angelucci.

Attraverso la partecipazione alle varie commissioni capitoline il gruppo si prepara ad amministrare il X Municipio vincendo le elezioni nel 2017. Viene eletta  la Presidente Giuliana di Pillo e la squadra di 15 consiglieri (Sabrina D’Alessio, Vittorio Allegrini, Antonio Di Giovanni, Enrico Sarazzi, Danilo Ricci, Francesco Vitolo, Alessandro Nasetti, Catia Guerreschi, Giancarlo Prossomariti, Raffaele Presta, Filomena Cotti Zelati, Agnese Manuelli, Fabrizio Mattei, Olimpia Laici) e per la prima volta come nell’Assemblea Capitolina si ha un’amministrazione mono colore.  Al primo turno si ottengono 19136 voti con una percentuale del 30,20 %  mentre al ballottaggio si ottiene il 59,6 % dei consensi. Il gruppo, seppur impegnato all’interno dell’istituzione municipale, continua con le azioni civiche insieme ai cittadini (pulizie di parchi e spiagge) non abbandonando quel legame con l’ambiente che lo ha sempre contraddistinto.

Si occupa anche di questioni non  strettamente municipali  ma che interessano il territorio come ad esempio la manifestazione davanti all’ospedale GB Grassi per sottolineare le carenze del nosocomio e la necessità di investire risorse importanti, collabora sia con i gruppi dei comuni confinanti come Fiumicino e Pomezia, sia con gli altri gruppi romani e i portavoce regionali, nazionali ed europei per trasmettere le competenze acquisite sul territorio e dare pareri riguardanti proposte di legge,  progetti ed eventi tematici e contribuendo alle varie campagne elettorali a vari livelli. 

Condividi questo risultato